Ricette italiane consigliate da Villa Cheta:

CODE DI GAMBERI
Immergere le code di gamberi in una pastella di acqua e farina e friggerle in olio bollente.
Servire le code su un letto di insalatina e decorare il piatto con una riduzione di aceto balsamico.

RICOTTINA CON  SALSA ALLA MENTA
Condire la ricotta con sale e pepe. Sciogliere del burro con della menta tritata. Comporre le quenelle con l’ausilio di due cucchiai, quindi sistemarle su un piatto da portata cospargendole con la salsina alla menta.


PACCHERI ALLA SICILIANA

Portare a cottura i paccheri. Nel frattempo, preparare il sugo aggiungendo melanzane fritte tagliate a mezza luna.  Saltare la pasta nel sugo e condire con foglioline di basilico fresco.  Infine, decorare la pasta con dadini di mozzarella e ricotta a pioggia.

FERRUZZELLI DEA MARIS
Lessare la spigola, sfilettarla e condirla con aglio, olio, basilico e pochi funghi porcini tagliati a cubetti. Scottare per qualche minuto la base ottenuta e sfumare con del vino bianco.
Portare a cottura i ferruzzelli, incorporarli al condimento, aggiungere del peperoncino e aggiustare di sale.
Servire il piatto decorandolo con foglioline di basilico.

TORTINO DI ORATA AL SAPORE DI TIMO
Sfilettare, spellare e tagliare a trancetti un’orata e condirla con olio, sale e timo.
Pulire e tagliare a rondelle una zucchina e friggerla.
Comporre il tortino nell’apposito stampo alternando per due volte uno strato di orata con uno di zucchine.
Imburrare la cima del tortino con fiocchetti di burro e infornare a 180°C per 15 minuti.

FRITTELLINE DI BACCALA’
Tagliare a rondelle sottilissime una cipolla di Tropea, infarinarla e friggerla. Tagliare a cubetti di circa 1,5 cm il baccalà dissalato, quindi passarlo in una pastella di acqua e farina e friggerlo in abbondante olio extra vergine.
Comporre il piatto sistemando le frittelline sul fondo e  la cipolla fritta sopra.


ORATA ALL’ARANCIA

Sfilettare un’orata; spremere il succo di due arance, portare ad ebollizione con qualche chiodo di garofano e far ridurre fino ad ottenere una salsa.
Spadellare l’orata e sistemarla in un tegame. Infornare a 180°C per 8 minuti circa.
Preparare il piatto ponendo alla base un sottile strato di salsa all’arancia su cui adagiare l’orata. Decorare con qualche foglia di rughetta.

RAVIOLI DI GAMBERI E RICCIOLA IN CREMA DI CROSTACEI
Confezionare la pasta fresca con uova e farina e lasciarla riposare.
Nel frattempo, preparare il ripieno con un trito di gamberi (già sgusciati) e ricciola (precedentemente spinata e sfilettata) da saltare in padella con olio e aglio; sfumare con del vino bianco e profumare con un po’ di prezzemolo.
Stendere la pasta all’uovo, sistemarvi dei ciuffetti di ripieno ad una distanza di circa tre centimetri l’uno dall’altro quindi coprire con un altro strato di pasta; infine, ritagliare dei quadrati con uno stampo.
Lessare per pochi minuti i ravioli ottenuti e saltarli in padella con burro, fumè di pesce e prezzemolo.
Guarnire con uova di lompo.

Menu

© 2014 Romantic Maratea Hotel & Restaurant Villa Cheta. - RCP Web Design
partner Twitter Facebook YouTUbe